Home > Notiziario > Orizzonti africani – n° 1 – giugno 2014

Cari lettori del Notiziario,

noi redattori, in occasione del venticinquennale della S.O.S., sentiamo il desiderio di rivolgerci direttamente a voi per un bilancio del lavoro svolto in questi anni.

Essendovi l’esigenza di tenere vivi i rapporti con i soci, soprattutto quelli lontani o che per vari motivi non sono in contatto costante con la nostra associazione, fin dal 1995 è iniziata una pubblicazione semestrale, prima sotto forma di lettera e poi via via sempre più evoluta, più ricca di contenuti, passando anche dal bianco e nero al colore, assumendo un’elegante veste grafica.
Nel nostro impegno ci è stata di grande aiuto la “Grafica Veneta” che, grazie alla generosità del titolare signor Franceschi, da anni ci stampa gratuitamente il notiziario; a quest’ultimo esprimiamo tutta la nostra gratitudine, perché ci permette di realizzare questa iniziativa a costo zero.

Chi siamo? Siamo un numero ridotto di volontari, dei “giornalisti in erba” che, animati da tanta buona volontà, due volte all’anno vi proponiamo dei testi, delle immagini per coinvolgervi nella vita dell’associazione, per immergervi nello spirito che ci anima, per tenervi informati sulle varie iniziative, per comunicarvi i programmi futuri; abbiamo anche la presunzione di fare cultura, trattando e approfondendo argomenti generali, comunque sempre connessi alle tematiche relative ai Paesi del Sud del Mondo. Il materiale che viene presentato è particolarmente ricco e attuale grazie ai viaggi che i nostri rappresentanti effettuano annualmente nei paesi nei quali operiamo; ciò ci permette di non essere astratti, ma di presentarvi fatti, personaggi, progetti reali: bambini davanti a una scuola da noi edificata, donne del microcredito nei loro eleganti costumi, animali che si abbeverano a un pozzo realizzato dalla S.O.S., l’elegante Clinica Oftalmica di recente inaugurata, ecc.

Un grazie di cuore va rivolto anche a Daniele Gobbin che, in qualità di grafico, predispone per la stampa i vari articoli e le fotografie; a lui ci rivolgiamo sia come componente fedele e impegnato della S.O.S., sia come valente fotografo, sia, e soprattutto, come persona sensibile e competente dei problemi dell’Africa: la sua collaborazione è per noi fondamentale.

Questo numero sarà un’edizione speciale per sottolineare l’importanza del traguardo raggiunto, cioè i 25 anni della fondazione; un’altra edizione speciale fu quella del ventennale, per cui ora presenteremo soprattutto la nostra realtà degli ultimi cinque anni, partendo appunto dal 2009 e dando spazio soprattutto ai principali progetti realizzati.

Buona lettura!

Carla