Home > Progetti > CASA AIDENICA a LIMA – Perù

Bonifico Bancario

BANCA ETICA - Piazzetta Forzaté 2, 35137 Padova
IBAN: IT56E0501812101000000100641

BANCA CARIGE - IBAN: IT17V0343112116000000072980
CODICE BIC: CARIITGG

CONTO CORRENTE POSTALE - n. 11671351
Intestato a: ASSOCIAZIONE SOLIDARIETÀ ORGANIZZAZIONE SVILUPPO S.O.S. ONLUS

Assegno Bancario

Inviaci il tuo assegno al seguente indirizzo:

SOS Onlus 
Via Severi 26, 35126 - Padova

(Per favore specifica nell'assegno l'iniziativa che vuoi sostenere).

Già da alcuni anni la SOS è impegnata in Sud America con progetti a favore dei giovani in situazione di disagio socio-economico.
Questo progetto avviato fin dal 2003 grazie al personale impegno di Giulia,una socia volontaria della SOS che per prima ha allargato l’orizzonte dell’intervento della nostra Associazione all’America latina, consiste nel sostenere l’attività di CASA AIDENICA a Lima. Si tratta di una casa rifugio per i ragazzi di strada che grazie all’accoglienza in questa struttura riescono ad uscire dalla droga e dal degrado della calle e a riprendere un cammino di formazione scolastica e professionale. Sotto la guida di Edgar, un generoso e ammirevole volontario peruviano che ha fondato e tuttora dirige la Casa, il progetto ha avuto vicende alterne passando dai circa trenta ragazzi ospitati negli anni ottanta agli attuali 11 ragazzi + 1 ragazzina.Casa Aidenica
Nel frattempo è stata acquisita, grazie al contributo della SOS, la proprietà dell’immobile e di un’auto-taxi. Oggi la struttura edilizia dovrebbe essere risanata e l’attività dei giovani della casa dovrebbe trovare un nuovo entusiasmo, valendosi anche delle esperienze del passato, per attivare delle iniziative che possano contribuire validamente a finanziare il progetto. Un gruppo di giovani studentesse dell’Università di Lima si sta impegnando per attivare una campagna promozionale informatica che potrebbe far conoscere meglio le finalità e le attività della Casa Aidenica contribuendo a divulgare in internet il PROGETTO AIDENICA. Il progetto è iniziato grazie ad una importante donazione del Sig. Camillotti di Padova ed è costato dal 2005 al 2012 €85.527,32.